Home > Medicazione > Guanti In Nitrile

Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile
Guanti In Nitrile

Guanti In Nitrile

Guanti in nitrile senza polvere lubrificante, colore azzurro, forma anatomica ambidestra e dita testurizzate Certificati CE

GU090

Prezzo €4,68 Iva esclusa (Iva 5%)
/

Size
Solo 27 prodotti in stock!
#BIOSOFT35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisS

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi. 


#BIOSOFT35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisM

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFT35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFT35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisXL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#PFBLACKFOOD100GUANTINITRILENEROSENZAPOLVEREmisS

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#PFBLACKFOOD100GUANTINITRILENEROSENZAPOLVEREmisM

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#PFBLACKFOOD100GUANTINITRILENEROSENZAPOLVEREmisL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#PFBLACKFOOD100GUANTINITRILENEROSENZAPOLVEREmisXL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFT70100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisS

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi. 


#BIOSOFT70100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisM

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFT70100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFT70100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisXL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFTPFTECHORANGEaltaresistenza50GUANTINITRILEARANCIOSENZAPOLVEREmisS

  Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFTPFTECHORANGEaltaresistenza50GUANTINITRILEARANCIOSENZAPOLVEREmisM

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFTPFTECHORANGEaltaresistenza50GUANTINITRILEARANCIOSENZAPOLVEREmisL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BIOSOFTPFTECHORANGEaltaresistenza50GUANTINITRILEARANCIOSENZAPOLVEREmisXL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BLOWGLOVE35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi.
#BLOWGLOVE35100GUANTINITRILEAZZURROSENZAPOLVEREmisXL

Nati come alternativa ai classici in lattice che causano non pochi problemi a chi soffre di allergie, i guanti in nitrile sono una scelta validissima.
Rispetto a quelli in lattice, sono molto più resistenti, sia a livello chimico che meccanico.
Infatti, resistono anche a solventi chimici aggressivi e sono molto meno permeabili di quelli in lattice e di quelli in vinile.

Grazie al loro grande potere impermeabile, non lasciano passare buona parte dei patogeni, tenendoti lontano dal rischio microbiologico.

I guanti in nitrile, essendo prodotti con un materiale resistente anche a livello meccanico, sono resistenti al taglio, all’abrasione, allo strappo e alla perforazione, proteggendo non di poco le tue mani e le tue dita.

Inoltre, hanno un’alta compatibilità alimentare, che li rende adatti anche al settore agroalimentare, oltre a quello sanitario e medico, dove spesso sono utilizzati.

Le diverse varianti colore sono nate dalla necessità di distinguerli per lo spessore e, di conseguenza, per la loro resistenza all’utilizzo.
I guanti in nitrile possono essere, infatti, di colore azzurro, blu, nero e arancione.
Le varianti azzurro e blu sono le più sottili e adatte a professioni in cui non si necessita di grande resistenza, in cui è importante avere particolare sensibilità alle dita, come nell’ambito sanitario e alimentare.
Le varianti nero e arancione, invece, sono di gran lunga più spesse e vengono impiegate nel settore meccanico dove sono utili per la resistenza al taglio e a olii e grassi, dato che sono poco permeabili.

Tutti questi guanti in nitrile sono certificati CE, quindi conformi secondo le regole della Comunità Europea, sia sotto il punto di vista dei materiali impiegati per la realizzazione, sia per quanto riguarda il loro design e la loro forma.

Tutti i polsini dei guanti in nitrile hanno un bordo elastico anti-arrotolamento che rende forti e robuste le estremità dei guanti, rendendoli ancora più resistenti all’usura.
Inoltre, tutti i guanti in nitrile hanno una buonissima vestibilità aderente, che li rende confortevoli anche in caso di lavori particolarmente precisi. 


Potresti essere interessato anche a: