Cassetta medica primo soccorso medic4

Valigetta medica per il pronto soccorso aziendale, a norma del D.M. 388 allegato 1 per aziende con 3 o più lavoratori.


Valigetta completa (per aziende con 3 o più lavoratori) D.M. 388 allegato 1

La valigetta Medic4 è una cassetta di primo soccorso di colore arancio in modo da essere immediatamente visibile e riconoscibile. La valigetta, in polipropilene antiurto, è omologata per il trasporto su mezzi aziendali. Può essere fissata a parete grazie ai fori sul retro ma è anche dotata di maniglia per il trasporto. La chiusura ermetica avviene mediante 2 clip a scatto.
Le misure esterne della cassetta di pronto soccorso sono mm 450x 330x135 ed il peso è kg 5,56.

La cassetta medica MEDIC 4 è venduta con al suo interno tutto il contenuto previsto dall’allegato 1 del DM 388 del 15 luglio 2003 che regola la materia della sicurezza sul lavoro. L’allegato 1, in particolare, indica il contenuto del presidio medico di cui devono essere dotate le sedi aziendali delle aziende  di gruppo A e gruppo B e tutte le aziende con 3 o più lavoratori.

Contenuto della cassetta di primo soccorso:

  • 1 Copia D.M. 388 del 15luglio 2003 (Decreto Ministeriale)
  • 5 coppie guanti in lattice sterili
  • 1 Mascherina con visiera con paraschizzi
  • 2 Flaconi da 500 ml di iodopovidone ( preparato cutaneo al 10% di iodio)
  • 3 Flaconi da 500 ml sodio cloruro - 0, 9% (soluzione fisiologica salina per il lavaggio delle ferite)
  • 10 Compresse in garza 10 x 10 (sterili ed imbustate singolarmente)
  • 2 Compresse in garza 18 x 40 (sterili ed imbustate singolarmente)
  • 2 Teli sterili pronti all’uso
  • 2 Pinzette sterili uso medicazione pronte all’uso
  • 1 Pacchetto di rete tubolare elastica media misura
  • 1 Sacchetto di cotone idrofilo
  • 2 Scatole di cerotti misure assortite pronti all'uso
  • 2 Rocchetti di cerotto alto cm 2,5 x 5 metri
  • Un paio di forbici con punta arrotondata
  • 3 Lacci emostatici in lattice
  • 2 Ghiaccio in busta pronta all’uso
  • 2 Sacchetti monouso per la raccolta di rifiuti sanitari
  • 1 Termometro digitale
  • 1 Sfigmomanometro (apparecchio per misurare la pressione arteriosa).


La legislazione attuale che regola la materia della sicurezza sul luogo di lavoro dispone che tutte le aziende organizzino un piano di pronto soccorso che includa le procedure da seguire e preveda l’allestimento di un presidio medico completo delle attrezzature e dei dispositivi di protezione necessari ad intervenire nei casi di infortunio o emergenza.

Il Decreto Ministeriale 388 specifica che le aziende di gruppo A e B devono essere dotate di almeno una cassetta di pronto soccorso  (armadietto medico o valigetta medica) contenente quanto previsto dall’allegato 1 nella sede aziendale e/o sui mezzi aziendali.

L’ubicazione per il presidio medico  va posto in ciascuna sede di lavoro in una posizione tale da essere velocemente individuabile grazie ad una segnaletica adeguata e facilmente accessibile.

I seguenti articoli costituiscono il contenuto della cassetta di primo soccorso così come indicato dalla normativa vigente in materia di sicurezza sul luogo di lavoro.

- guanti sterili: È necessario che il soccorritore indossi guanti sterili prima di prestare soccorso all’infortunato per minimizzare il pericolo di contagi e infezioni. I guanti sterili devono essere sfilati al termine delle manovre di primo soccorso e gettati negli appositi sacchetti per la raccolta di rifiuti sanitari, facendo attenzione a non entrare in contatto con la parte esterna. I guanti sterili non devono mai in nessun caso essere utilizzati nuovamente.

Anche quando si sono usati i guanti sterili con estrema attenzione è buona norma lavare accuratamente le mani dopo averli rimossi.

- visiera paraschizzi: La visiera paraschizzi è utile nel caso in cui ci sia il rischio di schizzi di sangue agli occhi ed è necessaria per la protezione da infezioni e contaminazioni. È consigliabile indossare la visiera paraschizzi prima di accingersi a fornire la prima assistenza in attesa dell’arrivo del personale medico.

- Soluzione fisiologica (sodio cloruro 0.9 %): La soluzione fisiologica è indispensabile per lavare e detergere ferite, abrasioni ed escoriazioni. La soluzione fisiologica può inoltre essere usata in caso di occhi contaminati o per la rimozioni di corpi estranei dalle parti interessate dalle ferite o lesioni. Nelle ustioni chimiche la soluzione fisiologica è usata per diluire e rimuovere la sostanza corrosiva. Il flacone non può più essere usato dopo l’apertura.

- soluzione cutanea al 10% di iodio: La soluzione cutanea viene usata per la medicazione di ferite superficiali e lesioni lievi. La zona lesionata deve essere detersa prima di applicare la soluzione cutanea con l’ausilio di una garza sterile.

- compresse di garza sterili: Le compresse di garza sterile si utilizzano per applicare disinfettanti o cicatrizzanti ma anche per detergere o coprire ferite, abrasioni o escoriazioni. Perché la sterilità non venga compromessa, la garza deve essere perfettamente pulita e non deve essere toccata nella parte che entra in contatto con la ferita. Per questo è consigliabile usare delle pinze sterili monouso per maneggiare e applicare la garza. Una volta che la confezione è stata aperta, la garza perde la propria sterilità ed eventuale garza residua non può quindi essere utilizzata per interventi successivi.

- teli sterili monouso: I teli si usano come base per poggiare il materiale sterile e per tutto ciò che serve per eseguire una medicazione.

- rete elastica di misura media: La rete elastica serve per fissare le medicazioni. Deve essere applicata nella misura idonea per evitare compressioni e restringimenti che ostacolano la normale circolazione sanguigna. La rete può essere usata per fermare le compresse di garza e non deve essere messa a diretto contatto con la ferita.

- pinzetta da medicazione sterile monouso: È consigliabile usare la pinzetta da medicazione sterile monouso nel caso in cui si debbano eliminare piccoli corpi estranei ed ogni volta che sia necessario maneggiare materiale sterile. La confezione deve essere aperta con cura facendo attenzione a non toccare le estremità della pinzetta, che deve essere presa dalla parte della saldatura.

- cotone idrofilo: Nel caso in cui si presenti un’emorragia o un’importante perdita di sangue, il cotone idrofilo deve essere usato insieme alla garza sterile per tamponare la ferita. Il cotone tuttavia non deve essere apposto direttamente su di essa perché si corre il rischio che lasci residui. Il cotone può essere usato come tampone nasale, assorbente per il disinfettante, protezione alle medicazioni esistenti, ecc…

- cerotti medicati: I cerottini sono contenuti in confezione sterile, in diverse misure. Si possono applicare sulle ferite lievi e non estese dopo aver deterso e asciugato la zona interessata.

- cerotto alto cm 2,5: Diversamente dai cerotti medicati, questo cerotto non si applica sulle ferite ma viene usato per fermare le garze di una medicazione o le estremità di un bendaggio. Fare attenzione, nell’uso, a non stringere il cerotto in modo da impedire la normale circolazione sanguigna.

- benda orlata: La benda si usa per realizzare medicazioni complesse, per comprimere un’emorragia persistente o per immobilizzare temporaneamente parti interessate da fratture o traumi.

- forbici: In situazioni di emergenza può essere necessario rimuovere gli abiti dell’infortunato, spesso con l’ausilio delle forbici che permettono di eseguire l’operazione più rapidamente. Le forbici sono anche utili per tagliare cerotti, garze, bende e reti.

- laccio emostatico: Il laccio emostatico arterioso viene utilizzato per fermare o controllare le emorragie degli arti. Va utilizzato con cautela possibilmente sotto istruzioni di personale medico e solo in casi di estrema necessità.  

- ghiaccio pronto all’uso: si attiva con un colpo deciso al centro della busta in modo che il saccetto d’acqua al suo interno si rompa. La confezione va quindi agitata per ottenere il freddo che può essere usato per alleviare il dolore di contusioni, distorsioni o amputazioni. Tra la parte interessata e la busta deve essere interposta una garza. In alternativa la busta può essere inserita in una tasca portaghiaccio o avvolta in un panno.

- sacchetto monouso per raccolta di rifiuti sanitari: è indispensabile per la raccolta del materiale infetto e può essere utilizzato per contenere eventuali arti amputati.

- termometro: Viene usato per misurare la temperatura corporea e rilevare eventuali stati di ipotermia o ipertermia. Prima dell’uso deve essere agitato per portarlo alla temperatura di 35 °C. La temperatura normale negli adulti misurata nella zona ascellare va dai 35,8°C ai 37°C.

- Presidio per la respirazione artificiale (tipo Pocket Mask): Viene usato nella cosiddetta  respirazione bocca/bocca per evitare il contatto diretto tra la bocca del soccorritore e quella dell’’infortunato. La pocket mask permette il passaggio dell’aria soffiata anche attraverso il naso e consente di utilizzare entrambe le mani per conservare la corretta iperestensione della testa e per tenere in posizione la mascherina.

Può essere usata solo da personale adeguatamente formato in tecniche di Primo Soccorso.


Scheda Tecnica Cod. VA080 - Cassetta medica primo soccorso medic4 D.M. 388 allegato 1 per aziende con 3 o più lavoratori:
Apri il PDF della Scheda Tecnica



Costi di spedizione:
Le tariffe di spedizione sono variabili tra 3 fasce di importi:
• Spedizione gratuita
• Spedizione €. 3,90
• Spedizione €. 6,90
Se acquistate 2 o più oggetti con tariffe di spedizione diverse, il sistema selezionerà la più alta.
I costi di spedizione si calcolano 1 sola volta sul totale dell’ordine, il costo massimo di spedizione è di €. 6,90 iva inclusa.
Le spedizioni vengono effettuate con corriere espresso (GLS - SDA) entro 48h dall’ordine.

Servizio Express:
Il servizio express vi permette di ricevere il materiale in tempi molto brevi, ha un costo di €. 3,00 che va sommato alle tariffe di spedizione.
Le spedizioni express vengono effettuate con corriere espresso (GLS - SDA) entro 24h dall’ordine.
Modalita' di pagamento
I pagamenti possono essere effettuati secondo quattro diverse modalita':
  1. . Contrassegno (5 euro di spese aggiuntive, verranno inserite in fattura)
  2. . Bonifico bancario anticipato
  3. . Carta di credito
  4. . PayPal
La protezione del pagamento tramite conto paypal o carta di credito e' garantita dal servizio offerto da Paypal, leader del trading on line.
Non sono consentiti metodi di pagamento diversi da quelli indicati.
Resi
La gestione dei resi di Onfarma consente di ripensare all’acquisto e di restituire gli oggetti acquistati senza l’obbligo di specificarne il motivo, fino a 7 (sette) giorni dalla data di consegna. Restituendo gli oggetti in conformità a quanto di seguito descritto, avrai il diritto di ottenere la restituzione della somma pagata per l'acquisto dei prodotti che vengono restituiti. Gli oggetti devono essere integri, non utilizzati o danneggiati. Se gli oggetti resi presentano danni o segni di usura derivati da manipolazione non necessaria per stabilirne la natura, caratteristiche ed il funzionamento degli stessi, potremmo trattenerci dal rimborso l’importo equivalente al loro decremento di valore.